Colpaccio Foggia: sbancata Monopoli

Il Foggia nella 13°giornata del campionato di calcio di serie C, girone C, batte in trasferta il Monopoli, per 0-2, al termine di un match tatticamente impeccabile, che permette ai satanelli di salire a quota 18 punti, agganciando proprio la formazione biancoverde.

Mister Pancaro propone, nel collaudato 352, il tandem offensivo, Starita e Montini. Fabio Gallo, senza Nicolao e Costa, risponde a specchio, dando una chance da titolare a Peralta, in supporto di Vuthaj.

In cronaca, primo sussulto al 6′,quando Nobile anticipa in due tempi, con un’uscita bassa, l’ incursione di Starita. L’approccio biancoverde si fa preferire e i padroni di casa collezionano tre corner ma vani. Al 13′, però, episodio determinante del match. Vuthaj lanciato a rete, scavalca con un sombrero il portiere Vettorel e il direttore di gara incredibilmente non espelle l’estremo locale. Sulla punizione susseguente, la palla vagante in area è preda di Di Pasquale, che in spaccata, insacca la rete del vantaggio rossonero. Taglio sull’out di sinistra, di Falbo, al 20′, la sua conclusione è alta sulla traversa. Nobile senza problemi sulla botta al volo di Montini. Il Monopoli spinge soprattutto sulla corsia di destra, con Vitteritti che prova a mettere qualche pallone pericoloso in area foggiana. I dauni contengono bene e sono molto pericolosi quando attaccano. Al 33′, infatti, Peralta va via all’avversario e suggerisce per Petermann, il cui piazzato timbra un palo clamoroso. Garattoni arriva tardi all’ appuntamento con la sfera, al 37′, nulla di fatto. Peralta, subito dopo, calcia da buona posizione, a lato. Al 38′ Montini si vede annullare il tap- in vincente, per giusta segnalazione di fuorigioco. Le fiammate dell’ incontro vanno man meno spegnendosi, alla fine della prima frazione di gioco, fino al duplice fischio, che manda il Foggia all’intervallo,in vantaggio per 0-1.

Pancaro è costretto, ad inizio ripresa, ad inserire Bizzotto per l’infortunato De Santis. Buona trama rossonera con uno sgusciante Peralta, al 50′, si salva la retroguardia monopolitana. Il Monopoli prova a stringere i ritmi ma non sfonda il muro della difesa foggiana. Rasoiata velenosa di Falbo, al 58′, Nobile si distende in angolo. Simeri, neo entrato, conferisce vivacità in prima linea e gli uomini di Pancaro premono a folate per trovare la via del pareggio. Il lavoro difensivo degli ospiti è ottimale e senza sbavature, non permette, agli attaccanti biancoverdi, facili occasioni. Petermann ci prova con uno scavetto al 73′, sfera di poco alto. Simeri, un minuto dopo, è molto pericoloso con un tiro a giro, che Nobile respinge in modo prodigioso. Al 80′ il Foggia indirizza in maniera definitiva il match. Traversone da sinistra di D’Ursi e colpo di testa vincente di Vuthaj. Nobile alza in angolo la zuccata di Fella da due passi, al 89′ e mantiene l’ inviolabilità della porta del Foggia. Ultimi assalti nei minuti di recupero assegnati, il Foggia tiene botta e sbanca con merito il ” Veneziani”. Tre punti pesanti che profumano di zona play off, con l’ evidente traccia che la formazione rossonera ha ancora buoni margini di miglioramento ma ormai è totalmente in fiducia.

Tabellini:

Monopoli: Vettorel, Falbo, Fornasier, Starita, Montini (57′ Simeri), Drudi, De Risio (81′ Vassallo), Bussaglia(75′ Fella), De Santis (46’Bizzotto), Manzari (57’Hamlili), Vitteritti. All. Pancaro.

Foggia: Nobile, Sciacca, Malomo, Di Pasquale, Garattoni(67’Leo), Frigerio (75′ Odjer), Petermann, Di Noia, Rizzo, Peralta(67′ D’Ursi), Vuthaj(88’Ogunseye). All. Gallo

Reti: 14′ Di Pasquale, 80′ Vuthaj

Ammoniti: Vettorel, Starita, Rizzo, Garattoni, Frigerio, Vitteritti

Arbitro: sig. Angelucci sez. Foligno

Assistenti: sig. Pascali (Bologna), sig. Croce (Nocera inferiore)

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: