Crea sito

Conosciamoli: Mario D’Angelo.

Mario D’angelo

Mario D’Angelo è uno dei 10 nuovi acquisti che avranno l’onore e l’onere di militare nel Manfredonia Calcio 1932, nella stagione agonistica 2020/2021. Classe 2001, D’Angelo arriva a rinforzare il parco under della rosa di mister Rufini. Difensore laterale mancino, cresciuto calcisticamente nel Foggia, nonostante sia giovanissimo, ha già una discreta esperienza e conoscenza del campionato di Eccellenza, avendo militato nel San Severo e nel Termoli, prima dell’approdo in maglia biancoceleste.

Mario, come ti stai calando in questa realtà del Manfredonia e con quali stimoli?

“Manfredonia è sempre stata una piazza molto calda e quindi arrivare qui per un giovane come me dev’essere motivo di grande orgoglio ma soprattutto dev’essere un motivo in più per migliorare e lavorare ancora di più”.

Conosci mister Rufini , che tipo di lavoro ti richiede sull’out di sinistra?

“Il mister mi alterna in diversi ruoli, ma di solito mi schiera o come terzo di difesa o come quinto di centrocampo, dove in quest’ultimo devo cercare di fare lavoro su entrambi i reparti”.

Seppur giovanissimo hai una discreta esperienza in Eccellenza. Quali sono a tuo avviso, le difficoltà di questo campionato?

“È un campionato dove soprattutto non bisogna assolutamente sottovalutare chi si avrà di fronte e conterà sopratutto il lavoro di squadra, dove in quest’ultimo, si sta iniziando a lavorare in maniera eccellente”.

Prima uscita ufficiale con la Fidelis Andria. A che punto siamo con la preparazione. Quali sono gli aspetti da migliorare per il gruppo, secondo te?

“Naturalmente si può sempre migliorare, ma considerando che ci alleniamo da pochissimo ed essendo un gruppo nuovo, siamo ad un ottimo punto, anche considerando alcuni concetti che il mister ci ha chiesto e che durante l’ultima partita abbiamo espresso in maniera molto buona”.

Spesso gli under sono determinanti in questo torneo. Il tuo giudizio personale sulla pattuglia degli under sipontini a disposizione di mister Rufini?

“Sono arrivato qui da poco e quindi sto iniziando a conoscere un po’ tutti, ma devo dire che ci sono altrettanti giovani bravi con cui ci si può lavorare benissimo”.

Un tuo pronostico sul campionato. Chi lo vince?

“Non mi sento di fare pronostici, ma posso solamente dire che vincerà chi avrà più fame di vittoria ogni domenica, e noi cercheremo di farlo ogni singola giornata di campionato sudando e onorando la maglia che indossiamo”.

Ti potrebbe interessare anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: