Coppa Puglia: il Manfredonia ne prende 3 dal Real Siti ed esce agli ottavi.

Brutta sconfitta e prestazione incolore per il Manfredonia 1932, che al ” Cianci” di Cerignola, assapora il gusto amaro della sconfitta ( prima in assoluto), perdendo 3a1 contro il Real Siti, ed uscendo prematuramente dalla competizione. Mister Agnelli,davanti a Ferrazzano, propone il baby Riccardo e Cicerelli esterni, De Filippo e Telera centrali, con Stoppiello, Laboragine e Roberto in mediana. In prima linea spazio a Prota, Santoro e Grumo. I piani sipontini saltano da subito con l’ infortunio di De Filippo, sostituito da Ciuffreda. Primo tempo equilibrato tra le due formazioni, con i sipontini a controllare e contenere senza particolare sofferenze. Prima del riposo si fa male anche Cicerelli, che esce per Armiento. All’intervallo è 0a0, con una traversa per parte( Santoro per i biancolesti). Nella ripresa i padroni di casa spingono alla ricerca del vantaggio. Su una ripartenza fallo al limite dell’area. Lombardi con una perfetta punizione di sinistro, batte Ferrazzano per l’ 1a0. Passano pochi minuti, che Ambrosino, raddoppia concretizzando tutto solo, in area di rigore, un traversone basso dalla fascia destra. Agnelli mette dentro l’ artiglieria pesante, con Trotta e Albrizio. Il Manfredonia, però, fa una supremazia territoriale sterile e spesso confusionaria, producendo davvero pochissimo. Nel finale arriva anche il terzo gol degli uomini di mister Mascia, che anziché restituire palla per i soccorsi, tirano e segnano in modo casuale e fortuito. I locali nell’ azione successiva, si fermano e lasciano a Trotta la possibilità di realizzare la rete del 3a1, con vero fair play. Gol inutile, però, ai fini della qualificazioni ai quarti. Alla fase successiva ci va il Real Siti.

Ti potrebbe interessare anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: