Dario Santoro testimonial AVIS e premiato dalla città

(nota stampa) GIOVANI TALENTI

Campione nello sport, campione nella vita. Domenica sera in Piazza del Popolo l’atleta Dario Santoro ha ricevuto dal vicepresidente Lellò Castriotta l’investitura di testimonial Avis Manfredonia 2022 per promuovere e sensibilizzare la donazione di sangue durante la sua pluridecorata stagione di atleta.

Nell’occasione, alla presenza di Manfredonia Corre e Giovanni Cotugno Presidente ASD Gargano 2000 Manfredonia, a nome dell’Amministrazione comunale e di tutta la città, ho voluto meritatamente premiarlo come esempio virtuoso di cittadino sipontino ed eccellenza dello sport. “All’atleta sipontino Dario Santoro che con le sue innumerevoli vittorie dà lustro alla città di Manfredonia”, c’è scritto sulla targa ricordo consegnatali.

Un esempio di talento e tanto spirito di abnegazione che ha portato Dario a tagliare grandi traguardi. Manfredonia deve puntare sull’ampliamento a più discipline sportive, agonistiche e non agonistiche, per consentire ai suoi giovani talenti di crescere ed affermarsi senza l’obbligo di andare via. Lo sport come strumento di formazione ed educazione, prevenzione alla violenza ed alle devianze giovanili. Lo sport come opportunità di sviluppo economico-occupazionale diretta e di promozione turistica. <br>
Per questo l’Amministrazione comunale sta investendo in questa direzione con i fondi derivanti da aggiudicazione di bandi nazionali PNRR: riqualificazione del Palazzetto abbandonato e dello Stadio (con pista di atletica) in zona Scaloria dove dare vita ad una cittadella dello sport, il recupero dei campetti di periferia, la realizzazione di una palestra polifunzionale nel CA9.

Perché la storia di successo di Dario, e di tanti altri campioni sipontini, non resti più solo un fiore nel deserto.

IL PALMARES DI DARIO SANTORO
Classe 90, ha iniziato a correre facendo i giochi della gioventù, ma la sua più grande passione è il calcio, praticato dall’età di 5 anni fino a 18 anni. A 17 anni in poi ha alternato calcio e atletica. A 18 anni ha deciso di dedicarsi pienamente con tutte le sue energie nell’atletica,e non a caso ho avuto subito i primi risultati incoraggianti che gli hanno fatto credere sempre più nelle mie potenzialità.
2007:secondo anno allievo campione regionale pugliese,
7 a i campionati italiani di corsa campestre a Modena,
6 a i campionati italiani di cross a Villa Latina(Rovereto).

Nel suo palmares: campionati italiani juniores 2009- 2 argenti corsa campestre, partecipazione mondiali di corsa campestre Amman (Giordania) , 4 assoluto juniores incontro internazionale tra nazioni in Francia (Orleans), partecipazione campionati europei Dublino;
2012 bronzo cat promesse corsa campestre
Bronzo categoria promesse 10km su strada.

Poi tantissime vittorie nelle stracittadine 10-21km in tutta Italia,e con buoni piazzamenti
10000 mt in pista:29’55”;
10km su strada 30’01”;
5000 mt in pista 14’41”;
3000 mt 8’36”;
Mezza maratona 1h05’11”;
Maratona 2h21′ Firenze;
Maratona di Firenze 2016- 7° assoluto secondo italiano;
Maratona di Roma 2016 13 assoluto e 3 italiano
Campione italiano assoluto di Maratona 2015 Ravenna (in provincia di Foggia mai nessuno l’ha vinto);
Circa 10 titoli regionali pugliesi,1 titolo regionale campano;
10 titoli regionali marchigiani.

Tesserato con la società atletica potenza picena
Allenatore attuale Luigi di Lello, ex maratoneta azzurro che correva per i carabinieri di Bologna.

You may also like...