Foggia, primi nomi sul taccuino.

Sta per nascere il Foggia IV di Zemanlandia. Peppino Pavone è già al lavoro, (manco l’annuncio ufficiale per la sua nomina come nuovo ds), per giungere pronto al raduno previsto per il 20 luglio, probabilmente in Trentino. Sarà il collaudato 4-3-3 del boemo, il solito sistema di gioco che contraddistinguerà la stagione rossonera 2021/2022 e la costruzione dell’organico dei satanelli, si muove in quella direzione. L’ex ds della Juve Stabia sta valutando diversi profili proprio provenienti dalle “vespe” di Castellammare di Stabia. Sfumato lo scambio tra i portieri Fumagalli e Crispino del V. Francavilla, radar puntati su Alessandro Farroni. Sulle note degli appunti del direttore foggiano vi sono tra gli altri anche il difensore Elizalde, il centrocampista Mastalli, cresciuto nelle giovanili del Milan e la punta Borrelli. Nelle mire foggiane, il fantasista juventino Del Sole e l’attaccante Merola dall’Empoli. Piace Tounkara. Suggestioni ma difficilmente praticabili le piste che portano a Partipilo e D’Ursi. L’obiettivo è chiaro: mettere sotto contratto giocatori talentuosi, giovani e che hanno fame di arrivare. Tutto ciò preferibilmente in tempi ragionevoli, per dare a mister Zeman il tempo di far assimilare ai suoi “allievi” il suo credo calcistico.

Ti potrebbe interessare anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: