Il Bayern Monaco vince la Champions League.

È una rete di Kingsley Coman, nel dolore dello Estadio da Luz vuoto per la pandemia del Covid 19, a regalare ai tedeschi del Bayern Monaco la 6° Champions League della propria storia, battendo per 1a0 i francesi del PSG. Triplete dunque per gli uomini di Flick, che dopo Bundesliga e Coppa di Germania, conquistano la massima competizione continentale. Nella finalissima, partita ben giocata dalle due squadre, con un Neuer almeno tre volte protagonista della partita, bravo ad evitare la rete dei transalpini. I bavaresi riescono ad annullare le bocche di fuoco, Mbappe e Neymar e Di Maria e con il guizzo di testa del proprio francese, ex Juve, riescono a superare Navas. Inutile la girandola dei cambi di Tuchel e il forcing finale dei blues, fino al fischio finale di Orsato, che sancisce la festa teutonica.

Ti potrebbe interessare anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: