Crea sito

Manfredonia corsaro a Castellaneta.

Il Manfredonia Calcio sbanca il De Bellis di Castellaneta per 2a3 e prende i primi tre punti del campionato in trasferta, restando saldamente in vetta alla classifica a punteggio pieno.

Mister Agnelli sorprende nella formazione iniziale, dando fiducia a Mastropasqua e Grumo, e relegando in panca Stoppiello e Cicerelli.

Il Castellaneta parte forte e al 5′ è già in vantaggio. Punizione dal limite di Gjonaj e palla nel sette, per il vantaggio locale, con Ferrazzano apparso in leggero ritardo sulla traiettoria. Il Manfredonia scosso dallo svantaggio reagisce e all’ 11′ perviene al pareggio. Trotta scaglia un fendente velenoso dal vertice dell’ area che si infila alle spalle dell’ estremo ionico. Parità ristabilita ma il Manfredonia, lento nella manovra, soffre la rapidità e la vivacità sulla catena difensiva di destra e si salva due volte dalla nuova capitolazione, prima con un salvataggio provvidenziale in area piccola e poi dall’ annullamento per fuorigioco del 2a1. Sventata la minaccia dal 25′ in poi, i biancocelesti paiono più ordinati nella gestione della palla e riescono a passare dal dischetto, procurato e trasformato dal proprio capitano. Proprio al tramonto di frazione, tiro a giro di Grumo, che coglie la traversa, sugli sviluppi dell’ azione, nuovo atterramento di Trotta e secondo rigore, che il numero 7 realizza, battendo Zigrino, per la sua personale tripletta. All’ intervallo squadre sull1-3.

Nella ripresa spazio a Morgillo e Cicerelli, per Ferrazzano e Roberto, ma il giovane portiere al 50′ è battuto da un colpo di testa di Albano, per il classico gol dell’ex, che riapre la contesa sul 2-3.

Proteste del Castellaneta, al 72′ per il secondo goal annullato per fuorigioco al centravanti biancorosso, apparso, però, abbastanza evidente. I sipontini soffrono la spinta dei locali, alla ricerca del pari che colgono il palo con Gjonaj ma tengono botta. Girandola di sostituzioni, il Manfredonia Calcio alleggerisce la pressione fino al triplice fischio e dopo 5’di recupero, assegnati dal direttore di gara, conquista tre punti d’oro nella corsa al campionato.

Prestazione non eccelsa dei sipontini da un punto di vista tecnico, ma di cuore e carattere per una vittoria importantissima, su un terreno davvero ostico.

Ph: pagina Facebook Manfredonia Calcio 1932 Ssd

Ti potrebbe interessare anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: