Tonfo del Foggia. Sconfitta interna con la Turris 0-2

Zeman lo aveva anticipato che con i corallini sarebbe stata dura. La faccia del boemo a fine gara la dice tutta. Allo Zaccheria il Foggia, nella seconda gara interna consecutiva, perde meritatamente 0-2 contro la Turris di mister Caneo. Deciso passo indietro dei rossoneri che subiscono sin dall’inizio le sortite campane. Al 2′ è Santaniello a sciupare. I pugliesi giocano bene fino ai 16metri mentre gli ospiti pungono nuovamente ma Alastra è pronto. La buona chance capita a Curcio al 22′ ma il suo tiro è centrale. Al 36′ ancora Alastra è miracoloso ma a tre minuti dall’intervallo la Turris passa in vantaggio. Tascone evita Markic, rasoterra e palla in rete. Si va negli spogliatoi sullo 0-1. Si attende la reazione foggiana nella ripresa ma nonostante la spinta e il caloroso tifo dagli spalti, Santaniello al 62′ gela nuovamente lo stadio. L’estremo locale respinge il primo tiro ma nulla può sul tap in vincente dell’attaccante corallino. I rossoneri cercano di riaprirla con Di Grazia e Ballerini ma Perina è attenta. Mister Caneo guida dalla panchina i suoi e conduce la Turris, fino al recupero, ad una vittoria importante e di prestigio. Il Foggia avrà la possibilità di riscatto nel turno settimanale di Coppa Italia con il Messina.

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: