Crea sito

Trotta:” Risultato bugiardo, meritavamo di vincere”.

Tra i protagonisti del match di Coppa Italia, ancora una volta il capitano Pasquale Trotta, intercettato nell’immediato dopo partita.

Un buon Manfredonia che mette in discesa la qualificazione. Cosa è mancato per vincere secondo te un po’ di cinismo?

“È stata una gran bella partita, giocata bene, in cui il risultato è bugiardo, perchè abbiamo creato tante occasioni e non siamo stati bravi a concretizzare. Una buonissima prestazione e il 2a2 fuori casa è un ottimo risultato, visto che poi avremo il ritorno in casa”.

Avete tenuto il pallino del gioco per tutta la gara e mancato diverse occasioni. Nonostante ciò due volte in svantaggio. Casualità o bisogna lavorare sui calci piazzati?

Sì sì, siamo stati bravi a tenere quasi sempre noi la palla. A noi piace giocare palla a terra con una costruzione bassa. Purtroppo siamo stati sfortunati a passare due volte in svantaggio, però, siamo stati bravi a recuperarla, perchè ripeto il risultato è bugiardo, viste le tante occasioni create. Sicuramente il Manfredonia meritava di vincere. L’ Atletico Vieste è passato su due palle inattive e su due deviazioni. Si sa che il calcio è così ma siamo stati capaci di reagire e forse con un pizzico di fortuna potevano portare il risultato a casa. Ci teniamo comunque un ottimo pareggio in trasferta in Coppa, che ci permette di affrontare il ritorno in casa con un risultato a nostro favore”.

Ti hanno imbeccato ben in profondità. Buon lavoro dei centrocampisti. Cresce già l’ intesa e i sincronismi tra voi?

Questa è una squadra nuova che si è creata da circa un mese e mezzo e quindi ad oggi possiamo essere soddisfatti. La squadra crea tanto gioco e questo ci fa essere fiduciosi per il futuro”.

Ancora una grossa tua prestazione,condita da un bel gol un buon viatico per il campionato che parte domenica. I propositi di Trotta personali e di squadra per la stagione?

La mia è stata un’ottima prestazione ma di questo devo ringraziare la squadra, perché si sa, senza la squadra non si va da nessuna parte. Grazie ai ragazzi e al mister che ci permette di giocare a memoria. Sono contento e diciamo che è stato un buon inizio”.

Ti potrebbe interessare anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: