Spettacolo Italvolley: demolita la Serbia. Si vola a Tokyo2020.

Al Pala Florio di Bari, infuocato tra afa e tensione, la nazionale azzurra di Pallavolo, batte la Serbia 3a0, e dopo le vittorie con Camerun(3-0) e Australia(3-2), conquista il pass per i giochi olimpici di Tokyo2020.

Primo set superlativo degli azzurri, che entrano in campo determinatissimi, con uno Zaytsev che mette giù palloni su palloni e con la regia di Giannelli, che gira a mille, il Pala Florio di Bari esulta per i muri di contenimento di Juantorena, chiudendolo nettamente 25-16.

Secondo parziale molto più combattuto, ma i ragazzi del ct Blengini sono coesi e concentrati. Imprimono un ritmo altissimo che annulla Atanasevic e le bocche di fuoco serbe. Colaci difende dappertutto e dopo il timeout tecnico, Giannelli e Antonov con il suo servizio e gli aces dello “Zar”,piazzano il break decisivo che vale il 2a0, con il punteggio di 25-19.

Reazione d’orgoglio serba nel terzo set. Le squadre si fronteggiano ad armi pari e viaggiano sul filo dell’ equilibrio ma un muro tentacolare di Matteo Piano, porta l’ Italvolley sul doppio vantaggio 18-16. L’ altro centrale, Simone Anzani, completa l’opera ed è festa grande sul 25a 19.

Ti potrebbe interessare anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: