Il Foggia non va oltre il pari a Potenza: Schenetti risponde a Caturano

Pari e patta tra Potenza e Foggia, che nella quarta giornata del campionato di serie C, girone C pareggiano 1-1 allo Stadio Viviani al termine di un match equilibrato con un tempo per uno. Il Potenza reduce da tre pareggi consecutivi va in vantaggio subito in apertura. Al 4′ Di Grazia sfrutta un’indecisione di Leo e crossa in mezzo dove Caturano arriva prima di tutti e batte Nobile, incerto nell’occasione. Il Foggia subisce il colpo psicologicamente e praticamente risulta evanescente in campo. I rossoblu ne approfittano e vanno vicini al raddoppio al 20, quando Del Sole chiama alla parata Nobile.

Il Foggia esce dal guscio al 33′ con Frigerio che gira un cross che l’estremo locale blocca. Lo stesso centrocampista ci prova di testa ma la sfera è lontana dallo specchio della porta. All’intervallo è 1-0 per il Potenza

La seconda frazione di gioco si apre con Peralta e D’Ursi dentro per Nicolao e Chierico. Proprio il match winner della gara vinta con la V. Francavilla, al 47′ calcia ma sulla respinta del portiere Ogunseye non ci arriva in tempo. Nobile è prodigioso nel respingere un colpo di testa nella area piccola e l’occasione dà una spinta al Foggia. I rossoneri pervengono al pareggio al 59′.,con Schenetti che incrocia una bella conclusione sul palo lontano, laddove Gasparini non può arrivarci. Il fantasista è ispirato e ci riprova un paio di volte. Al 65′ tiro dalla lunga distanza, palla alta sulla traversa. Tre minuti più tardi, conclusione di controbalzo su cui Gasparini interviene, deviando in angolo. Dalle due panchine si mischiano le carte, con forze fresche. Vuthaj all’80’ si vede annullare il gol del vantaggio pugliese ma gli ultimi minuti sono ad appannaggio dei padroni di casa. Nobile è miracoloso nel salvataggio sulla girata di Girasole, tirando la palla fuori dalla porta. Un solo giro di lancette dopo, Malomo colpisce la sfera con la mano ed è rigore. Bellomi si incarica della battuta ma ancora una volta trova la prodezza di Nobile a sbarrargli la strada, con un intervento salva risultato. Gli ultimi minuti si pensa ad un assalto foggiano per vincere la gara ma vanamente. Finisce 1-1, il Foggia sale a 4 punti in 4 gare ed è atteso sabato alle 20.30 dall’impegnativa gara dello Zaccheria con il Pescara.

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: