Crea sito

Leuci goleador. 3a3 per il Manfredonia 1932, nel finale thrilling di San Severo.

Per raccontare il derby non si può che partire dal finale. L’ arbitro assegna 4′ di recupero con il San Severo avanti 3a1. L’extra time è di quelli che non ti aspetti. I padroni di casa che fino a quel momento avevano condotto con merito la gara, con 60′ di grande aggressività e ritmo, e con Nicodemo davvero ispirato (migliore in campo), si lasciano agguantare da un Manfredonia1932 mai dono, che ha avuto il merito di crederci fino al fischio finale. Al 91′ Colangione in mischia butta dentro la palla del 3a2, che ridà speranza ai suoi. Nell’ultima palla dell’incontro, Partipilo batte perfettamente dal vertice una punizione, Leuci disperatamente in avanti, colpisce di anca in area e spinge in rete la palla del 3a3 finale. Una prestazione che ha visto i sipontini non all’altezza nei primi 45′, sorpresi, sovente, sulla corsia destra del fronte d’attacco giallorosso. In cronaca, nella prima frazione, dopo un bel piazzato fuori di poco, i padroni di casa passano. Al 20′ azione corale, sull’asse Guida-Nicodemo, assist di testa per Lamatrice, che tutto solo dal dischetto, ha il tempo della battuta vincente dell’1a0. La reazione degli uomini di Rufini è sterile, complice anche un infortunio muscolare di bomber Trotta al 11′ ( dentro de Nittis) e il team di mister Criscuolo raddoppia poco (22′) dopo. Batti e ribatti in area di rigore manfredoniana, la sfera finisce sui piedi di Demba, che con un tiro sporco, porta i suoi sul 2a0. Gli ospiti palesano l’evidente carenza di organico offensivo (assente anche Olivieri), ma riescono ad accorciare le distanze sul finire di tempo. Nino Morra, al 40, sguscia bene tra gli avversari in area di rigore e la sua precisa conclusione, s’ insacca alle spalle di De Lucia. Al riposo è 2a1. Nella seconda frazione l’Alto Tavoliere San Severo controlla abbastanza bene la gara, nonostante gli uomini di Rufini alzino il baricentro della propria azione ma un ingenuo fallo di mani in area, biancoceleste, al 67′, regala a Nicodemo il rigore del 3a1. Gara tutta in salita per gli ospiti, che collezionano negli ultimi 25′ di match, corner a ripetizione, due buone occasioni con de Nittis ed una traversa, fino al finale thrilling, che sancisce il pari definitivo.

Tabellini:

Alto Tavoliere San Severo: De Lucia, Di Fraia, Battimelli, Guglielmi, Visani, Demba, Guida, Lamatrice, Calvanico(82′ Feltre), Nicodemo(90’Palermo), D’ Ambrosio. All. V.Criscuolo.

Manfredonia 1932: Leuci, Rubino, D’ Angelo, Partipilo, Ciuffreda(69′ Prota) Colangione, Trotta(11′ de Nittis), Cicerelli (84′ Stoppiello), A.Morra(69′ Burdo), N.Morra, Coronese. All.Ricucci.

Reti: Lamatrice, Demba, Morra N.,Nicodemo, Colangione, Leuci.

Reti: 20′ Lamatrice, 22′ Demba, 40′ Morra N., 67′ Nicodemo rig., 91′ Colangione, 94′ Leuci.

Ammoniti: Di Fraia, Visani, Nicodemo, Criscuolo, Colangione, de Nittis.

Arbitro: sig.Doronzo sez.Molfetta

Ph:Radio Manfredonia centro

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: